BEN – lettura teatrale

locandina Ben

 

« Lui era là accucciato e la fissava… Sentì i capelli che le si drizzavano sulla nuca e un brivido freddo percorrerle tutto il corpo… una reazione istintiva perché, razionalmente, non ne aveva nessuna paura. E tuttavia era irrigidita dal terrore.

“​Ben,” disse piano, con un tremito nella voce. “Ben,” ripeté, con un’enfasi particolare, come per richiamarlo entro i confini di un mondo noto e insieme porre sotto il suo controllo quella pericolosa mansarda, da cui era partito per tornare a un remotissimo passato, che non conosceva essere umani.» Doris Lessing.

Chi è Ben Lovatt? Una creatura primitiva e brutale. Un diverso che non riusciamo a incasellare in nessuna tipologia di umano. Solo.

Difficile provare empatia per questo essere violento, che distrugge la tanto desiderata felicità di una numerosa famiglia borghese. Chi si occuperà di Ben?

Sfruttato, imbrogliato, umiliato, raramente incontrerà persone compassionevoli con lui.

Se guardiamo con i suoi occhi, gialli e iper-sensibili alla luce del sole, vediamo un mondo crudele e violento. Cosa è diventata la nostra civiltà? Silenzio. Poi il suo canto animalesco si alza alle stelle.

La lettura con una recitazione intensa e sincera si propone di far conoscere la scrittura di Doris Lessing, premio Nobel per la letteratura 2007: “cantrice dell’esperienza femminile, che con scetticismo, passione e potere visionario ha messo sotto esame una civiltà divisa”

A chi è rivolta: adulti e ragazzi e ragazze delle scuole secondarie di secondo grado.

Durata: 70 minuti.

foto_1                                foto_8

I commenti sono chiusi